fbpx
Brand activism

Space Y: Book for Mars Now

Per aiutare il pianeta, inventiamo un clickbait a fin di bene.

Per aiutare il pianeta, inventiamo un clickbait a fin di bene.

Challenge

Durante i mesi del lockdown, abbiamo aperto gli occhi su ciò che secondo noi un’agenzia creativa dovrebbe fare. Il pianeta Terra è in crisi e potrebbe non riprendersi mai. Il clima è fuori controllo, le tensioni sociali aumentano e da quasi due anni c’è una pandemia su scala globale che ha paralizzato il mondo. Ma il punto è: siamo preoccupati abbastanza per trasformare questa incertezza in una spinta all'agire?

Solution

Per un intento di sensibilizzazione e non per un cliente, nasce Space Y, l’agenzia turistica che vende viaggi spaziali su Marte a soli 1499,00 €. La campagna, sponsorizzata su Instagram, è ovviamente un clickbait, ma a fin di bene. L’obiettivo è portare gli utenti a cliccare sull’offerta commerciale che indirizza il traffico su una sezione del sito Luther Dsgn. L’iniziativa è pensata in ottica di riposizionamento strategico, avvicinando l’agenzia al tema del brand activism.

Prima di volare su un altro pianeta
proviamo a cambiare il nostro.

Il Manifesto

È così che sveliamo il reale contenuto dell'operazione: il "Manifesto fo Humans & Brands", un decalogo di regole dal tono ispirazionale destinate a cambiare il punto di vista e l'approccio nei confronti di ciò che ci circonda. Quello che tende unico il nostro codice etico è la doppia finalità del suo messaggio: è ideato per i brand e le persone, per il business e per tutti quelli che non vogliono stare a guardare.

I punti affrontano tematiche diverse, come il valore dell'originalità, l'importanza della diversità e la battaglia per la tutela dell'ecosistema.

“Vogliamo guidare i brand con cui collaboriamo verso messaggi positivi che portano un cambiamento reale e vogliamo che i brand condividano con noi questa visione, fatta di valori e contenuti responsabili e sostenibili” – Marco Venuti

Key message

Il messaggio è chiaro: o cambiamo insieme o non cambieremo affatto. Il concept della campagna unisce i viaggi su Marte, trend in ascesa dei "Silicon billionaires", con questioni urgenti che riguardano il mondo in cui viviamo, sottolineando un grande paradosso nel nostro modo di pensare: è più raggiungibile un weekend su Marte che la riduzione delle emissioni di CO2.

La campagna di sensibilizzazione, uscita all'inizio della prima ondata di COVID-19, ha suscitato grande interesse ed è stata ampiamente rilanciata da media e stakeholder di settore raggiungendo risultati interessanti in termini di visibilità (1ML di visualizzazioni e più di 100L click). Ma questo è solo il primo step di una serie di interventi e attività che intendiamo portare avanti, come agenzia creativa e come persone. D'altronde, la battaglia per salvare il pianeta ha bisogno di tutti. L'alternativa è un deserto rosso dove la temperatura media è di -63°C.

Scopri il nostro manifesto.

Team
  • Chief Executive Director
    Marco Venuti
  • Creative Directors
    Andrea Poggioli, Gioia Riccioni, Michele Savino
  • Project Manager
    Silvia Bianchini
  • Senior Art Direction
    Andrea Simone, Flavio Milazzo
  • Motion Design
    Bartosz Druszcz, Beatrice Carosi
  • Digital Strategist
    Roberto Magnanini
  • Copywriter
    Sofia Francesca Miccichè
What we did
  • Concept
    Art direction
    Creative Campaign
    Copywriting & Storytelling
    Social media management
    Motion Graphic
    Web Design